Seguici su

Sedi estere

Per lo sviluppo delle proprie attività istituzionali all’estero, l’Agenzia si avvale di sedi e strutture in precedenza ricondotte alle rappresentanze diplomatiche italiane (ex UTL).

Le sedi all’estero, che lo Statuto dell’Agenzia prevede fino a un massimo di 30, sono attualmente 20 e sono dislocate nelle seguenti località, con competenza sulle aree geografiche specificate nella tabella sottostante.

 

Sede estera Ambito territoriale di competenza
Addis Abeba Etiopia, Gibuti, Sud Sudan
Amman Giordania, Iraq
Beirut Libano, Siria
Dakar Capo Verde, Gambia, Guinea Bissau, Guinea, Mali, Senegal, Sierra Leone, Mauritania
Gerusalemme Territori della Palestina
Hanoi Cambogia, Laos, Vietnam
Il Cairo Egitto
Islamabad Pakistan
Kabul Afghanistan
Khartoum Camerun, Ciad, Eritrea, Repubblica Centro Africana, Sudan
L’Avana Cuba, Colombia
La Paz Bolivia, Ecuador, Perù
Maputo Malawi, Mozambico, Zimbabwe
Mogadiscio Somalia
Nairobi Burundi, Kenya, Ruanda, Repubblica Democratica del Congo, Tanzania, Uganda
Ouagadougou Burkina Faso, Niger
San Salvador Belize, Caraibi, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Nicaragua, Repubblica Dominicana
Tirana Albania, Bosnia-Erzegovina, Kosovo
Tunisi Algeria, Libia, Marocco, Tunisia
Yangon Myanmar, Bangladesh

 

Per un approfondimento delle attività delle sedi estere si rimanda ai relativi siti web specificati nella sezione «Altri siti web AICS».